Imprenditore VS open space: riorganizza la tua azienda così

pareti-attrezzate

Imprenditore VS open space: riorganizza la tua azienda così

pareti-attrezzate

Come arredare un ufficio open space per la tua azienda? Crea un ambiente di lavoro dinamico, creativo e produttivo, senza l’aiuto di un architetto.

 

Sei un imprenditore che vuole arredare autonomamente uno spazio open space? Sei nel posto giusto! Continua a leggere l’articolo. Se, invece, sei una segretaria incaricata dal proprio datore di lavoro di provvedere all’arredamento di uno spazio open space, che desidera portare a termine la missione con successo, quest’altro articolo è più adatto a te. Se sei un professionista sarà più interessante per te leggere quest’altro articolo che meglio si adatta alla tua specificità.

 

L’arredamento per open space non è come tutti gli altri. Per valorizzare il potenziale della tua attività produttiva e allo stesso tempo sfuggire ad ogni possibile errore di valutazione, servono strumenti particolari e una buona capacità organizzativa. Segui le indicazioni che stiamo per darti e vedrai che otterrai il massimo per la tua azienda.

  1. Proteggi il benessere dei tuoi dipendenti utilizzando pannelli divisori e schermi fonoassorbenti.
  2. Massimizza la funzionalità di ogni mansione organizzando al meglio il materiale, prima di tutto i documenti; scegli il sistema di archiviazione più adatto alle esigenze della tua ditta.
  3. Valuta l’opzione di dividere l’ufficio open space con delle pareti divisorie che agevolino la concentrazione dei dipendenti con un ruolo di maggiore responsabilità.
  4. Postazioni di lavoro per ufficio multiple creano aggregazione e facilitano la creazione di un bel clima in ufficio.
  5. Considera con attenzione le scelte da evitare e tieniti alla larga dagli errori più comuni.

Open space: maggior cooperazione e collaborazione

lazienda-ha-optato-per-lopen-space-occhio-a-questo

Gli uffici open space moderni sono quanto di più collaborativo esista nel mondo del lavoro. Lo abbiamo imparato dagli inventori di questo tipo di approccio organizzativo: gli Stati Uniti. Anche se all’inizio la scelta fu più che altro di tipo economico e strategico (diminuire i costi e aumentare la produttività del personale), in seguito si comprese l’importanza di un ambiente aperto, che permette la circolazione delle idee, dell’energia e dell’innovazione. Le prime parole che ti verranno in mente muovendoti tra le scrivanie per open space che sceglierai, saranno proprio libertà e cooperazione.

 

È chiaro che la progettazione di uffici open space, così come qualunque altro tipo di scelta, oltre ai pregi presenta anche delle possibili criticità, ma una buona analisi degli spazi e la creazione del disegno più adatto alle tue esigenze, può superare facilmente qualunque ostacolo tu abbia in mente.

 

La buona notizia, anzi, l’ottima notizia, è che Linekit offre una consulenza gratuita ai propri clienti ed è in grado di preparare un progetto su misura apposta per te. Mettiamo la nostra esperienza trentennale al servizio della tua competenza. Quando si tratta di grandi aziende è possibile che la proprietà decida di affidarsi a un architetto per la creazione di un progetto ad hoc ma, pur essendo noi per primi grandi estimatori della categoria, sarebbe uno spreco di risorse assoldare un professionista per svolgere un lavoro che noi possiamo fare per te senza alcun aggravio di spese e mettendo a disposizione tutta l’esperienza che abbiamo accumulato proprio nell’arredamento degli uffici. Basta poco per fare la differenza.

 

Crea un ambiente moderno, spazioso e accogliente per i tuoi dipendenti: oltre a migliorarne la produttività, si sentiranno orgogliosi dell’azienda per cui lavorano. Il buon umore fa bene agli affari!

 

Ma non limitarti a valutare solo il clima professionale che, già di per sé, è molto importante: considera anche la facilità con cui avverrà la condivisione delle informazioni, degli obiettivi, dei problemi e delle soluzioni. Una vera e propria struttura che costruisce una squadra vincente e coesa.

 

Le risorse umane sono ciò che incide in maniera più determinante sulla capacità di un’impresa di realizzare i propri progetti raggiungendo gli obiettivi prefissati; investire su postazioni di lavoro per ufficio strutturate in modo da valorizzare i rapporti interpersonali, permette ad ogni singolo membro del tuo staff di sentirsi parte di qualcosa di più grande.

 

Considera inoltre che scegliere postazioni da ufficio open space, consente di tenere aperti i canali comunicativi tra le varie funzioni aziendali che costruiscono il tuo sogno imprenditoriale; per non parlare del fatto che, risparmiando spazio e risorse, questi potranno essere reinvestiti in ulteriori progetti di espansione o consolidamento dei tuoi affari.

 

Visto che ogni medaglia ha due facce, per concludere questo paragrafo con onestà, dobbiamo fare una panoramica completa e prenderle in considerazione entrambe.

Ecco quindi che Linekit, oltre a mettere in evidenza quelli che potrebbero rappresentare dei difetti strutturali della tua condizione di partenza, ti propone anche le soluzioni così che tu possa concretizzare il tuo progetto di realizzare un open space in azienda, libero da ogni pensiero.

 

Pannelli divisori/schermi fonoassorbenti

lazienda-ha-optato-per-lopen-space-occhio-a-questo

Come dividere un ufficio che non ha pareti?

 

Ci sono dipendenti che non apprezzano l’idea di lavorare in spazi aperti perché temono di perdere la propria privacy ma, a parte il fatto che, spesso, queste persone emettono il loro giudizio senza aver mai avuto modo di lavorare in un open space, quindi mosse probablimente più dalla paura del cambiamento, Linekit ti offre una soluzione su misura per ogni necessità.

 

Creare le condizioni di lavoro ideali è il modo perfetto per far crollare ogni possibile perplessità, perché un ambiente professionale confortevole mette a proprio agio anche i dipendenti più riservati; inoltre è importante ricordare che siamo parte di un gruppo e il nostro compito è anche quello di coordinarci con gli altri per il bene dell’azienda. Quale modo più efficace di comunicare tra colleghi che guardandosi in faccia e tenendo in considerazione le esigenze di tutti?

 

Condividere lo spazio a volte può essere impegnativo ma è sempre fonte di un’inesauribile ricchezza; dopo tutto la condivisione è parte fondamentale dell’essere umano.

 

Se vuoi creare una forte identità aziendale, l’open space è la struttura che fa per te: ti permette di coinvolgere tutti i tuoi dipendenti nella logica dei tuoi annunci o ogni volta che parli anche con uno solo di loro. Motivarli, istruirli, accompagnarli, sostenerli e aiutarli a fare squadra è molto più semplice quando puoi arrivare a tutti nello stesso momento.

 

Le procedure di lavoro sono più snelle, la risoluzione dei problemi beneficia del contributo di tutti, la tensione fra due colleghi viene stemperata dalle battute di un terzo e le giornate più impegnative dividono il loro peso tra tutti, mentre la gioia dei traguardi viene amplificata tante volte quanti sono i presenti.

 

Si può trovare privacy anche in un ufficio open space, basta corredare le scrivanie di pannelli divisori o screen; in questo modo ogni collaboratore, pur essendo in contatto con gli altri ogni volta che vuole, può contare sulla discrezione di cui ha bisogno per concentrarsi sulle proprie mansioni.

 

E come fare per preservare quei dipendenti che sono particolarmente sensibili al rumore? Ci sono persone con udito così sopraffino da aver preso l’abitudine di lavorare con le cuffiette nelle orecchie per attutire ogni rumore, questo però complica la comunicazione tra colleghi oltre ad essere fonte di disagio.

 

In un ambiente aperto e popolato da persone che devono parlare al telefono, usare il computer, fare fotocopie e ricevere clienti, la pace sonora sembra un miraggio; eppure non lo è. La soluzione è semplice ed efficace: i pannelli fonoassorbenti di cui puoi dotare gli ambienti di lavoro e hanno la capacità di catturare ogni tipo di rumore in eccesso e dissiparne una grande parte. Nella calma e nel silenzio tutti potranno concentrarsi al massimo.

 

Anche il modo in cui deciderai di disporre le scrivanie è molto importante per ottimizzare le performance dei tuoi dipendenti e massimizzare il loro benessere; la creazione di piccole isole di lavoro può essere una soluzione interessante da valutare.

 

Sistemi di archiviazione

Si usa dire che una catena è forte quanto il suo anello più debole; trasportando il concetto in ambito aziendale possiamo dire che un’azienda è efficiente quanto il suo reparto meno efficiente.

 

In una realtà in cui il lavoro di squadra è tutto, il livello di efficienza che possiamo raggiungere dipende da molti fattori, primo fra tutti l’organizzazione, e in particolare quella dei documenti che servono per svolgere il lavoro.

 

Rispondere a un cliente, evadere un ordine, fare un sollecito di pagamento: sono tutte attività importanti, ma, se non si trovano le pratiche, è difficile riuscire ad essere tempestivi. Ecco quindi che entra in gioco la scelta di un sistema di archiviazione efficiente e di uno o più mobili archivio che permettano ai tuoi dipendenti di concentrarsi sulle cose importanti piuttosto che su un’estenuante caccia al tesoro…

 

I mobili archivio non solo sono necessari per la funzione che svolgono, ma in un ambiente open space fungono anche da pareti divisorie.

 

Pareti divisorie

Se sei un amante dell’open space ma non disdegni la possibilità di creare degli spazi chiusi all’occorrenza, sappi che hai a disposizione delle pareti divisorie mobili che puoi montare, smontare e rimontare a tuo piacimento a seconda delle necessità in diverse zone dell’ufficio.

 

Nell’ottica di un ampliamento ad esempio, potresti aver bisogno di fare dei colloqui per assumere un dirigente e non sarebbe l’ideale accogliere i candidati in mezzo ai suoi futuri sottoposti; ecco quindi che uno spazio privato diventa necessario.

 

Pareti divisorie trasparenti

Un’altra soluzione elegante e funzionale, soprattutto per quanto riguarda l’illuminazione, è quella offerta dalle pareti divisorie trasparenti. Ogni dipendente è a portata di sguardo e allo stesso tempo protetto da ogni genere di rumore, con il vantaggio aggiuntivo – da non sottovalutare – di valorizzare al meglio la luce naturale che filtra dalle finestre senza incontrare ostacoli.

 

❌Cose da evitare

Tra le tante scelte che ti si prospettano, ce ne sono alcune che proprio non ti conviene fare: innanzitutto creare piccoli loculi di lavoro. A nessuno piace rinchiudersi in una stanzetta buia a lavorare per otto ore, a maggior ragione se questo capita in un ambiente che nasce come spazio ampio, aperto e condiviso, e poi finisce per riempirsi di mobili fino a togliere l’aria.

 

L’impatto estetico di un open space ben strutturato è molto accattivante e rappresenta un bel biglietto da visita ma purtroppo vale anche il contrario: se non è ben strutturato, un open space può dare l’idea di un bazar.

 

Niente paura, i nostri progettisti sono a tua disposizione proprio per darti la certezza di fare le scelte migliori per te e per la tua azienda.

 

Linekit è al tuo fianco nella creazione del tuo open space ideale e contribuisce non solo con i progetti, ma anche con prodotti di alta qualità. Siamo qui per te, chiamaci e parlaci delle tue esigenze, sapremo trovare la soluzione più efficace.

 

About the author

Related Posts

mobili ufficio online

Con l’ecommerce per mobili ufficio le distanze si accorciano

Da una recente indagine condotta da Ipsos per conto di...

scrivania ufficio bianca

Come scegliere la giusta scrivania per ufficio

  Il primo consiglio è che, quando scegli la tua...

scrivania-direzionale

Come scegliere la (tua) nuova scrivania presidenziale💡

In questo articolo scopri come scegliere la scrivania dirigenziale online...

Theme Settings