ECCO PERCHE’ IL 50% DELLE VOLTE I PROFESSIONISTI SBAGLIANO L’ACQUISTO DEI MOBILI PER LO STUDIO

napee

ECCO PERCHE’ IL 50% DELLE VOLTE I PROFESSIONISTI SBAGLIANO L’ACQUISTO DEI MOBILI PER LO STUDIO

Se sei un avvocato, un commercialista, un consulente del lavoro, un medico, un ingegnere, un geometra,  e stai per acquistare i mobili per lo studio, leggi questo articolo.

Potrai così evitare di fare gli errori che commettono molti  tuoi colleghi.

 

Mobili per lo studio: come partire con “il piede giusto”

L’insoddisfazione dei clienti in merito all’arredamento da studio che hanno acquistato ci viene raccontato nel momento in cui veniamo interpellati per progettare dei nuovi uffici.

Qual è la prima cosa da fare per realizzare un buon progetto per l’arredo del tuo studio?

Visto il lavoro che fai, sicuramente già lo sai:  è quello di porsi dei giusti obiettivi.

 

Quali sono gli obiettivi  che molti professionisti si prefiggono quando acquistano i mobili per lo studio?

Secondo la nostra esperienza sono due:

  1. SCEGLIERE UN DESIGN DI LORO GUSTO;
  2. SPENDERE IL MENO POSSIBILE.

 

ED E’ PROPRIO QUI, NEI PUNTI CHE ANCHE TU CREDEVI IMPORTANTI E FONDAMENTALI, CHE SI NASCONDE L’ERRORE.

E’ NORMALE CHE SE IL FOCUS NON E’ CENTRATO POI I RISULTATI NON SARANNO AL TOP.

 

Sia ben chiaro, design e prezzo  sono due fattori da non trascurare quando si deve acquistare l’arredamento da studio, ma non li dobbiamo mettere al primo posto.

 

swing 135 copia

I mobili per lo studio sono un bene strumentale ed è quindi fondamentale, specialmente per gli ufficio operativi , creare delle postazioni  ottimizzate per il lavoro dei collaboratori.

Benessere, salute e produttività, sono i valori a cui ogni azienda deve aspirare per i propri dipendenti.

Il tuo ufficio , quello direzionale, è fondamentale che sia in linea con la tua immagine (personal branding), cioè che esprima in pieno quello che tu vuoi comunicare di te.

Inoltre ogni area dello studio ha delle priorità che è necessario  conoscere,  per poi fare le giuste scelte.

 

Le aree da prendere in considerazione quando si deve scegliere l’arredamento da studio sono:

  • STUDIO PER LA DIREZIONE
  • UFFICI DEGLI IMPIEGATI
  • RECEPTION
  • SALA RIUNIONI

Ecco dei semplici consigli per arredare al meglio le varie aree del tuo studio ed evitare di essere poi criticati da tutti: soci, familiari e collaboratori.

 

ARREDAMENTO DA STUDIO PER LA DIREZIONE

 

 

In questa tipologia di uffici, l’elemento DESIGN e l’elemento PREZZO sono in realtà importanti.

 

Mobili per lo studio: il fattore Design

Realizzare un arredamento da studio che sia in linea con il proprio brand e con l’immagine che abbiamo e che vogliamo trasmettere è fondamentale.

Se siamo un consulente di successo dobbiamo confermarlo anche con le cose che ci appartengono: l’ambiente in cui viviamo ci caratterizza in modo evidente.

La scrivania da studio in questo caso deve essere di immagine e con un design che attiri l’attenzione dei nostri ospiti.

 

Non stiamo acquistando un tavolo solo per lavorare,  un tavolo per appoggiare Pc, calcolatrice e telefono, stiamo acquistando un prodotto che deve confermare quello che siamo: un professionista di successo.


Per il prezzo della scrivania per ufficio direzionale,
direi che non dobbiamo lesinare.

Pensa nello stesso modo di quando acquisti un abito elegante per i tuoi eventi importanti: tieni presente che un buon arredamento studio di qualità durerà almeno 10 anni.

 

ARREDAMENTO DA STUDIO PER GLI UFFICI DEGLI IMPIEGATI

 

PAG_041_FINAL

 

Quelli destinati agli impiegati sono uffici molto importanti, in quanto in questa area c’è il cuore dello studio.


Quando scegli i mobili per lo studio di questa area i TUOI OBIETTIVI SONO 3:

        1. BENESSERE DEL LAVORATORE. L’impiegato deve avere una postazione di lavoro che lo faccia lavorare bene e che, soprattutto,  abbia tutti i comfort.
          Un dipendente soddisfatto della propria azienda è un notevole risorsa.
        2. SALUTE DEL LAVORATORE. E’ importante avere dei collaboratori in forma.
          Anche il luogo di lavoro può incidere su questo.
          Ogni lavoratore può avere esigenze specifiche e queste vanno tenute presente al momento dell’acquisto della scrivania e della seduta.
          Magari, prima dell’acquisto,  confrontati direttamente con i tuoi collaboratori per capire le loro singole esigenze.
        3. EFFICIENZA DEL LAVORATORE Per il datore di lavoro è importante avere uno studio efficiente per poter rispettare le scadenze e per contenere al massimo i costi.

 

Al momento dell’acquisto dei mobili per lo studio che andranno ad arredare l’area occupata dagli impiegati l’obiettivo deve essere quello di creare delle postazioni di lavoro che abbiano tutto ciò che serve comodamente a portata di mano: leggi questo articolo e scopri in che modo scegliere un arredo ufficio ergonomico.


ARREDAMENTO DA STUDIO PER LA RECEPTION

 

LK_tango_Rgexp

 

La reception è l’area che per prima viene visitata dagli ospiti e tutti sappiamo quanto è importante la prima impressione.

 

Mi piace sempre ricordare che:

“Non abbiamo una seconda occasione per fare una bella figura al nostro primo incontro” 

La complicazione è che la reception, oltre a ricevere il pubblico, è anche una postazioni di lavoro operativo, per cui resta valido tutto quello già detto per l’acquisto dei mobili per lo studio per l’area destinata agli uffici degli impiegati.

 

ARREDAMENTO DA STUDIO PER LA SALA RIUNIONI

 

PAG_059_FINALok

 

Attenzione: per questa area vale quanto detto per i mobili per lo studio destinati alla direzione!


Nella sala riunione riceviamo le persone importanti e spesso nei meeting vengono firmati contratti di grande valore.

Per questo dobbiamo fare in modo che i nostri ospiti si sentano a loro agio e in un contesto che valorizzi la loro posizione.

 

Inoltre, occhio alle dimensioni del tavolo, deve essere acquistato  in funzione della grandezza della stanza  e del numero di partecipanti alle riunioni;  numero che per esperienza conosci perfettamente.

 

Certamente le considerazioni che abbiamo indicato devono poi essere sviluppate tra te che devi arredare il tuo studio ed il fornitore.

In questo articolo ti spiego come scegliere il giusto tavolo per la tua sala riunioni.

 

Mobili per lo studio: consigli utili per la scelta del rivenditore.

Come abbiamo visto,  progettare l’arredamento da studio non è facilissimo e questo causa frequentemente l’insoddisfazione di molti professionisti.

 

Arredare uno studio è un lavoro da specialisti e non è pensabile realizzare un buon progetto con gli arredi proposti dalla grande distribuzione o da siti di vendita online generalisti.

 

Ora per darti un’idea delle nostre linee adatte all’arredamento da studio ti indico, per le diverse aree, i mobili per ufficio che sono più indicati per l’arredo del tuo studio.
 

ARREDAMENTO DA STUDIO PER LA DIREZIONE

LINEA NAPEE-VEDI PRODOTTO: https://www.linekit.com/categoria-prodotto/napee/


ARREDAMENTO DA STUDIO PER GLI UFFICI DEGLI IMPIEGATI

LINEA SWING 5050 VEDI PRODOTTO: https://www.linekit.com/categoria-prodotto/swing-5050/


ARREDAMENTO DA STUDIO PER LA RECEPTION

LINEA AVANT: VEDI PRODOTTO: https://www.linekit.com/categoria-prodotto/avant/


ARREDAMENTO DA STUDIO PER LA SALA RIUNIONI

LINEA MEETING: VEDI PRODOTTO: https://www.linekit.com/categoria-prodotto/meeting/

About the author

Related Posts

arredo ufficio green

L’arredo ufficio green? Perché no!

Tutti noi possiamo anche solo con piccoli gesti di sostenibilità...

promozione startup

Promozione arredo ufficio per startup

Hai meno di 35 anni? La tua azienda è stata...

scrivania per ufficio

Scrivanie per ufficio: che dimensioni devono avere?

I requisiti dimensionali per le scrivanie per ufficio ed i...

Theme Settings