Che altezza devono avere le scrivanie per ufficio?

scrivania elettrica

Che altezza devono avere le scrivanie per ufficio?

Per iniziare…

Non sempre i requisiti normativi sull’altezza delle scrivanie per ufficio sono chiari per gli imprenditori che devono arredare i propri uffici. Nel caso, però, ci si ponga la domanda, eccoci pronti a soddisfare i vostri dubbi.

È bene conoscere queste informazioni per evitare, nel momento dell’acquisto di nuovi mobili per ufficio, di incappare in errori gravi. La responsabilità dell’eventuale ‘non conformità’ è del datore di lavoro.

 

Spesso riceviamo dai nostri clienti queste domande, giustamente preoccupati per eventuali controlli dell’ASL:

  • “Che altezza devono avere le scrivanie per legge?”
  • “Cosa significa scrivania elettrica regolabile in altezza?”
  • “Cosa significa scrivania ad altezza selezionabile?”

 

Le risposte sono tutte contenute in una precisa norma europea, Norma EN 527-I del 2011.

Per conoscenza di tutti e per poter verificare in autonomia lo stato attuale dei vostri arredi per ufficio, vi riportiamo di seguito la norma: MOBILI PER UFFICIO – NORME E DECRETI.

La norma prevede una classificazione delle scrivanie per ufficio direzionali e operative in quattro tipologie:

  • TIPO A: scrivania elettrica ad altezza regolabile.
  • TIPO B: scrivania ad altezza selezionabile.
  • TIPO C: scrivania ad altezza fissa.
  • TIPO D: scrivania elettrica ad altezza regolabile o selezionabile con intervallo di regolabilità ridotto.

 

Scrivania elettrica ad altezza regolabile

Scrivania elettrica

Per scrivania elettrica ad altezza regolabile si intende Un piano di lavoro la cui altezza può essere costantemente modificata da parte dell’utente. Ciò può avvenire in modo elettrico o manuale.

È un prodotto altamente performante che contribuisce notevolmente a garantire una postazione di lavoro ergonomica, ma soprattutto consente di alternare periodi di lavoro ‘seduti’ a periodi di lavoro in piedi, riducendo, secondo quanto sostenuto da recenti ricerche scientifiche, parecchie patologie soprattutto della schiena, appunto legate ad una postura poco naturale, quale quella ‘seduta’, protratta per parecchie ore durante la giornata.

 

UP&DOWN è la scrivania elevabile elettricamente di Linekit che ti permetterà di raggiungere il massimo benessere a lavoro, evitando problemi e dolori fastidiosi alla schiena: clicca sull’immagine per conoscere i vantaggi di questo prodotto!

 

scrivania elevabile

 

Scrivania ad altezza selezionabile

Scrivania ad altezza selezionabileRispetto alle scrivanie regolabili, queste hanno un’altezza variabile che viene definita al momento dell’installazione o nel momento in cui quel determinato posto di lavoro viene destinato ad una persona di statura differente.

Con questo prodotto il risultato ottenuto è comunque ergonomico e funzionale.

Grazie alla modifica dell’altezza e ad una sedia adeguata, chiunque può lavorare alla scrivania con una postura corretta, ovviamente solo in posizione seduta.

Scrivania ad altezza fissa

Scrivania ad altezza fissa

Sono le classiche scrivanie operative per ufficio che
conosciamo. La loro altezza è fissa; in questo caso raggiungere una postazione di lavoro ergonomica è un obiettivo limitato.

L’altezza fissa di 74 cm (+ o – 2 cm) di una scrivania per ufficio è ottimale solo per persone ad altezza media (infatti la norma europea, per definire la quota, tiene conto dell’evoluzione dell’altezza media degli abitanti del nostro continente).

Anche utilizzando una sedia per ufficio performante, il piano di lavoro può risultare troppo alto o troppo basso (anche fino a 10 cm) per persone molto più basse o più alte rispetto alla media. Le conseguenze di una scrivania per ufficio ad altezza fissa, rispetto alla scrivania elettrica e alla scrivania selezionabile, sono quindi che gli utenti sono spesso costretti a lavorare in posizioni scorrette per la loro salute.

 

La convinzione che la regolazione in altezza della seduta possa favorire una postura corretta con un piano di lavoro fisso è errata!
Le persone più alte devono lavorare curve, con conseguenti affaticamenti muscolari della schiena, spalle e cervicale, o abbassare troppo l’altezza della seduta, con problemi a carico degli arti inferiori; le persone più basse devono tenere la seduta ad un’altezza troppo alta, riscontrando problemi di circolazione alle gambe, oppure lavorare ad un piano troppo alto, con disagi alla vista e affaticamenti muscolari agli arti superiori.

Come già sottolineato precedentemente, queste problematiche sono risolvibili con l’utilizzo di una scrivania elettrica regolabile in altezza e ad altezza selezionabile. Sono prodotti molto utilizzati soprattutto nel nord Europa, dove esiste maggior sensibilità verso certi argomenti, anche se recentemente stanno prendendo piede anche in Italia.

Questa è la classificazione delle scrivanie per ufficio secondo la normativa, ogni categoria ha le proprie misure a cui fare riferimento, nel dettaglio trovi tutto in questo articolo di Saloneufficio.com: MOBILI PER UFFICIO – NORME E DECRETI.

About the author

Related Posts

Theme Settings